8 aprile 2018 Varano Borghi ricorda i Partigiani Contini e Motta

29 marzo 2018 di anpivarese

LA SEZIONE ANPI DI VARANO BORGHI – LAGO DI COMABBIO E I PARTIGIANI CONTINI E MOTTA: per saperne di più

Locandina_Varano_8_4_18_r

Sezione di Varese: iniziative 7 e 8 aprile 2018

29 marzo 2018 di anpivarese

Ci ha lasciati il Partigiano Emilio Zanzi

26 marzo 2018 di anpivarese
Zanzi
 E’ mancato sabato 24 marz il Partigiano Zanzi Emilio, ultimo Partigiano Vedanese.
Era nato il 1 novembre 1929 a Laveno Mombello e all’età di 15 anni  era staffetta partigiana. Lavorava in una fabbrica di radio a Ispra.
Tutti i giorni effettuava la tratta Laveno Ispra col traghetto, In questo modo portava messaggi ad altri Partigiani della Resistenza  della Val D’Ossola che a loro volta recapitavano le missive a chi di dovere.
Nel 2016 ha ricevuto la Medaglia della Liberazione che è stata ritirata dalla sua meravigliosa moglie Signora Stefàna. 
 
Il rito funebre avrà luogo mercoledì 29 marzo alle 10 presso la Sala del Commiato del Cimitero di Giubiano. 
A lui il saluto fraterno di tutta l’ANPI.

Un riconoscimento al Compagno Antonio Pizzinato

14 marzo 2018 di anpivarese

Pizzinato

Parte del discorso di Antonio Pizzinato (pres. ANPI Lombardia) inaugurazione “Monumento della Resistenza” a Gardone V. Trompia, il 31 maggio 2009. Forti sono i richiami alla Resistenza, alla Costituzione, al Lavoro

Sesto Calende 15 marzo 2018: presentazione del libro “Vicolo Tabagi”

12 marzo 2018 di anpivarese

tobagi

Ispra 16 marzo 2018: una serata con la Casa Delle Donne per la Giornata Internazionale della Donna

12 marzo 2018 di anpivarese

locandina 16 marzo 2018_Ispra

Per saperne di più sullo spettacolo

Voldomino 11 marzo 2018: ricordo di Don Piero Folli

4 marzo 2018 di anpivarese

La parrocchia di Voldomino ha organizzato una  cerimonia commemorativa del 70° anniversario della morte di don Piero Folli, come da tempo caldamente sollecitato dalla Sezione ANPI di Luino.

Donpierofolli

 

Domenica 11 marzo

10.15 accoglienza

10.30 cerimonia religiosa presso la Chiesa di Voldomino in piazza Piave

11.30 corteo dalla piazza al Cimitero di Voldomino con la posa di fiori sulla tomba di Don Piero Folli

La figura del  sacerdote, che in tempi drammatici salvò tante vite umane, pagando di persona con il carcere duro a S. Vittore, è stata inserita nel marzo 2017 nel Giardino virtuale del Giusti di Milano

La Sezione ANPI di Luino organizzarà prossimamente  una serata per rievocare la figura e l’opera di un uomo che si prodigò con forza e determinazione per ospitare e porre in salvo decine di fuggiaschi perseguitati dal regime nazifascista.

La memoria della Shoah: iniziative a Dumenza e Ispra

20 febbraio 2018 di anpivarese

Il negazionismo polacco: lettera aperta di ANED

11 febbraio 2018 di anpivarese

Aned_Polonia2

Scarica il comunicato

6 febbraio 2018: incontro con Remo Calcich in prossimità del Giorno del Ricordo

4 febbraio 2018 di anpivarese

Locandina_6_febbario_ridLe vicende legate alla ridefinizione dei confini orientali dopo la seconda guerra mondiale e all’Esodo di una consistente parte delle popolazioni Giuliane-Dalmate rappresentano una complessa, dolorosa e poco conosciuta pagina della nostra storia.

L’art. 19 del Trattato di pace fra l’Italia e le Potenze Alleate ed Associate, firmato a Parigi il 10 febbraio 1947, stabilì che coloro che vivevano nei territori ceduti dall’Italia ad altro Stato  la cui lingua usuale fosse l’italiano (la Jugoslavia per quanto concerne i confini orientali), avessero “facoltà di optare per la cittadinanza italiana entro il termine di un anno dall’entrata in vigore del presente Trattato”.

Proprio questa disposizione determinò per molti la scelta dell’Esodo e il destino delle popolazioni giuliane-dalmate. Il numero degli esuli dal territorio giuliano, stabilito dalle associazioni giuliano-dalmate, è stato di circa 300/350 mila persone, di cui circa 147mila rimasero in Italia.

E’ necessario capire per non dimenticare e capire significa conoscere la storia della ridefinizione dei confini orientali.

Per saperne di più, il Comitato Provinciale di Varese dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia organizza, in prossimità del “Giorno del Ricordo”, un incontro con Remo Calcich, testimone dell’esodo e della dispersione del Popolo Istriano, autore del saggio storico “Requiem per il Popolo Istriano”.